Consumi alimentari italiani: +3,2% la spesa degli italiani nel 2017

 

Secondo il monitoraggio condotto dall'Ismea sui consumi, la spesa degli italiani nel settore del food & beverage torna a crescere in maniera significativa (+3,2%): aumentano del 4,6% gli acquisti di bevande (acqua imbottigliata, birra, spumanti e vino) e del 3% quelli di prodotti alimentari.
Ancora tra luci ed ombre i risultati per la filiera dei derivati dei cereali: la spesa segna nel complesso un lieve incremento (+0,8%), ma le dinamiche dei prodotti afferenti al comparto mostrano tendenze contrapposte che rispecchiano in parte il nuovo modo di porsi davanti al cibo: alcuni prodotti tradizionali della dieta mediterranea vengono sostituiti da altri della stessa filiera con caratteristiche intrinseche più confacenti alle specifiche esigenze. Ed ecco che i prodotti “integrali” superano i “tradizionali”. La pasta di semola secca e il riso, ad esempio, perdono volume e – essendo spesso oggetto di promozione – anche valore (-1,6% in volume e -3% la spesa per la pasta e +2% il volume ma -2% il valore per il riso), sostituiti evidentemente da pasta di semola integrale, per la quale la crescita degli acquisti si traduce in un +17% e dal riso integrale (+10% la spesa e +20% i volumi).
Passando a prendere in esame le tendenze trasversali ai comparti merceologici, si osserva che l’incremento dei consumi rispetto all'anno precedente riguarda sia i prodotti confezionati (+3,7%) sia quelli sfusi, che segnano un +1,8%, in controtendenza rispetto al 2016. Nel dettaglio, la composizione del carrello della spesa vede sempre aumentare la quota dei prodotti venduti con confezionamento del produttore (provvisti di codice EAN) arrivati a pesare oramai il 98% per le bevande e oltre il 63% per i generi alimentari. In ciascuna filiera sono i prodotti confezionati quelli ad essere maggiormente favoriti, a sostegno della tesi che il consumatore chiede oggi che ogni prodotto venga “raccontato”. Il packaging assume infatti sempre più un ruolo fondamentale come mezzo per veicolare i nuovi claim: “senza glutine”, “senza zuccheri aggiunti”, “senza latte e uova”, “senza olio di palma”, “senza glutammato aggiunto”, nonché la presenza di nutrienti fondamentali quali “omega-3” ferro, vitamine. I dati lo confermano: infatti i segmenti naturale e benessere la fanno da padroni, rappresentando in molti casi una crescita a due cifre: pasta di semola integrale +16%; riso integrale + 20%; frutta secca +7,9% nel 2017 (da sommarsi al +7,7% del 2016).

Shop Online

Chiriotti Editori Book Store

shop.chiriottieditori.it

FoodExecutive

FoodExecutive

www.foodexecutive.com

Pasticceria Extra

pextra home 2018

Pasticceria Internazionale Extra

www.pasticceriaextra.it


Copyright © 1998-2018 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@chiriottieditori.it | Disclaimer